lunedì 7 gennaio 2008

Industrial

La mia citta' e' bellissima.
Il lato B, quindi, non puo' che essere degradato, sporco, cattivo e dal fascino fottutamente industriale.
La mia citta' e' quello che e' perche' un enorme mostro di metallo che sputa fumo e vomita altro metallo l'ha sostenuta, trasformata, divorata e coccolata.
La mia citta' e' una bestia con un cuore di ghisa che vive in un parco meraviglioso.
Ecco perche' il giorno di Santo Stefano ero in giro, una volta tanto, non per le campagne circostanti ma in quella nebulosa umida fascia che impasta la citta' con la fabbrica.
Sono alcune tra le ultime foto scattate con la 5700 e chissa' se mai scattera' ancora; per questa sera e' previsto l'intervento casalingo.
Auguratemi buona fortuna!
-
My city is wonderful. So its B-side can't be but degraded, dirty, bad and fuckin' industrial-sexy.
My city is what it is because a huge steel steel-vomiting and smoke-spitting monster supported it, transformed it, devoured and cuddled it.
My city is an iron hearted beast living in an amazing park. Here's why the day after Christmas I was riding, once at least, not among the neighbouring fields but into that foggy dew which joins the city to the steel plant.
These are some of the latest pictures shot with my 5700 and who knows if it will shoot ever again; this evening I plan a homebrew fix.
Wish good luck to me!

Nessun commento:

Posta un commento